Archivi tag: Ginnastica Posturale

Postura e bellezza

Che cos’ è la bellezza?

La bellezza è indubbiamente soggettiva, ma per valorizzare la propria immagine ed esaltare la propria personalità è indispensabile saper tenere una buona postura, fattore poco preso in considerazione dalla maggior parte delle persone.

Non è la magrezza, non è il seno grande o alto (per le donne ovviamente) o un lato B a mandolino, che sicuramente non guasta, ma tutto può essere camuffato senza problemi con un bell’outfit che valorizzi le proprie forme.

La postura ci fa apparire più solari e sicuri di noi stesse/i, la nostra personalità cambierà insieme alla postura.

Fai una prova: guardati allo specchio per qualche istante a spalle chiuse e testa bassa, poi prova a spalle aperte e testa alta.

Cambia qualcosa anche dentro il tuo sentire?

Cosa può apparire a chi ci guarda con l’una e l’altra postura?

Mi pare chiaro che la postura cifotica (con la “gobbetta”) trasmetta insicurezza, timidezza, introversione ed anche poca professionalità; mentre la postura ben allineata con le spalle aperte e la testa alta incute rispetto, serietà, sicurezza, solarità, professionalità, se aggiungiamo poi un bel sorriso, bhé, abbiamo vinto tutto!

Per info su come migliorare la tua postura –> contattami

https://it.freepik.com/foto-premium/una-giovane-donna-guarda-lo-schermo-di-un-telefono-cellulare-isolato-su-uno-sfondo-bianco-posizione-posteriore-errata_22382694.htm#query=gobba&position=39&from_view=search

Che cos’è una lezione Pilates, Yoga on line?

Ultimamente si sente spesso: videolezione, lezione on line, personal on line, diretta, ma per chi non le ha provate rimangono in un alone di mistero e curiosità…

Chiariamo subito le differenze partendo da ciò che reputo meno efficace ed utile: la diretta Facebook, Instagram, Youtube.

Le lezioni in diretta sono state durante il lockdown del 2020, un modo per far recuperare gli abbonamenti in palestra agli allievi, a mio parere metodo “grossolano” e sbrigativo. Non è altro che un video, appunto in diretta (come una trasmissione televisiva), ma dove l’insegnante non può vedere ed eventualmente correggere i propri allievi/e, lo sconsiglio ai non esperti.

Personalmente l’ho utilizzato solo un paio di volte a scopo promozionale ed in maniera sempre gratuita per farmi conoscere, non dando valore a questo metodo non mi è mai sembrato il caso di farmi pagare.

Le videolezioni sono video registrati in gruppi Facebook o Youtube, possono essere pubblici o privati, in entrambi i casi li sconsiglio vivamente ai principianti o non espertissimi come per la precedente diretta, in quanto gli esercizi fatti non vengono corretti ed il rischio infortuni è alto, anche se vi sembrerà di far bene gli esercizi, posture, asana, spesso non è così, è al pari di un “fai da te”. La postura è un atto involontario, se non si è esperti e qualificati non si riesce a correggerla, specialmente la propria.

Arriviamo ora alle mie amate lezioni on line!

Altra storia ed altro approccio, può essere messa al pari di una lezione in palestra, possono essere in gruppi o in individuale, li ho usati e li uso tutt’ora entrambi.

Si svolgono su piattaforme specializzate, a pagamento per l’insegnante, offrono alta qualità video e audio (la perfezione ancora non c’è ma si sta avvicinando molto).

L’insegnante, se ben attrezzata con grande schermo può avere un’ottima visibilità dei/delle propri/e allievi/e, l’audio arriva con tempi di ritardo massimo di un secondo, la qualità video dipende dalla webcam dell’insegnante, la velocità dipende dalla connessione internet, sia dell’insegnante, sia degli allievi.

Devo ammettere che durante il lockdown ci sono impazzita parecchio per capirci qualcosa… Le mie prime allieve non hanno avuto una gran qualità all’inizio e ciò mi dispiace molto, purtroppo mi ero appena trasferita nella mia casa attuale, non avevo ancora la fibra, non pensavo che il periodo durasse 3 mesi e non mi sono abbonata subito ad una piattaforma seria, ed anche per trovare quella giusta ci ho messo un po’… Ora mi pare di essere davvero al meglio! Le lezioni on line sono molto comode per gli/le allieve/i, soprattutto in individuale, perché tramite appuntamento programmato si avrà giorno e orario più consono alle proprie esigenze lavorative/familiari, soluzione amata molto dalle mamme!

Sto seguendo diverse future mamme e neo mamme dal 2020, vedo e seguo molto bene le mie allieve ed anche loro dicono di sentirne i molteplici benefici psico-fisici della pratica in individuale.

Per me è un po’ come essere a casa loro, il mio grande schermo televisivo mi permette di vedere al meglio il loro svolgimento degli esercizi ed asana, le loro posture e tendenze posturali e riesco a correggere verbalmente senza problemi.

Per accedere basta seguire il link che l’insegnate vi invierà sulla mail o whatsapp a vostro piacimento, occorre solo un cellulare o tablet da collegare preferibilmente alla TV, o più semplicemente un notebook o PC con webcam, per tutto il resto vi guiderà l’insegnante.

E’ chiara ora la differenza?

Scivimi per info e maggiori chiarimenti, clicca qui per i miei —> Contatti

Sport foto creata da freepik – it.freepik.com

J. Pilates all’epoca dell’epidemia spagnola

Quando nel 1918 la famigerata epidemia di influenza spagnola uccise migliaia di persone, Pilates ebbe modo di notare che nessuno di coloro che si erano sottoposti al suo training fisico era incorso nel contagio.
Ancora oggi si cura il sintomo e non si pensa ad educare le persone a ciò che può prevenire la causa. Non ho visto una pubblicità sull’alimentazione, il fumo, stili di vita ma sopratutto sullo sport ed il benessere/rafforzamento che ha sul sistema immunitario.
Chiudono le palestre, ci confinano in casa..
tutto il contrario di ciò che serve ad un corpo “sano” per restare in salute e vivere bene.
In un’era di ipocondria assoluta, la premura più grande dovrebbe essere la prevenzione tramite alimentazione ed attività fisica.
La prevenzione vera non è quella che ci stanno imponendo, al massimo è un sistema di contenimento.
A voi le considerazioni.